La vita sessuale di Guglielmo Sputacchiera

Sotto il segno dello Sputacchiera

Sotto il segno dello Sputacchiera L’oroscopo generazionale di Alberto Ravasio   Quale generazione? In una intervista, Ravasio definisce il proprio romanzo “un tentativo di autobiografia generazionale non autorizzata”. Non so bene da dove gli venga questa credenza, d’aver scritto un romanzo del genere, intendo; forse gliel’ha detto qualcuno in uno slancio di entusiasmo e lui…

Seth il dolorante

Seth il dolorante

Alfredo Pagnotta Seth il dolorante e altri racconti perturbanti   Una chicca in self-pub da non perdere!     Un paio di considerazioni preliminari sulla forma racconto In Italia la forma narrativa del racconto[1] non gode (più) di grande fortuna, ma no, non è morta e sepolta. Prova ne sia la candidatura allo Strega 2024…

Christelle Dabos

Christelle Daboh?

Christelle Daboh? Uno sguardo perplesso alla “regina” del fantasy francese   Detesto l’approssimazione. Non tanto il retorico vapor d’acqua di una certa scrittura che voglia fare la preziosa; intendo più precisamente il fare le cose coi piedi, un tanto al chilo, alla “va’ là che vai bene”, come si dice. Lo detesto negli altri e…

Maurice G. Dantec, Le radici del male

Le radici del male

Le radici del male di Maurice G. Dantec *** Il seguente pezzo può contenere tracce di spoiler ***   *   Un felice recupero Le radici del male di Maurice Dantec (1959-2016) è un felice recupero di Minimum Fax, che nel febbraio 2023 esce in libreria con una riedizione di questo romanzo edito la prima…

Kotoba

Kotoba

Kotoba Sull’esigenza di dare un nome agli spazi che inventiamo   I nomi sono invenzioni potenti. Non voglio addentrarmi qui in digressioni su prerogative adamitiche o sproloqui dal tenore astrologico, a cui in ogni caso non credo. Dirò solo che i nomi sono invenzioni potenti perché oltre all’ovvia capacità di circoscrivere e mettere a fuoco…

Cesare Pavese, Dialoghi con Leucò

Dialoghi con Leucò

Dialoghi con Leucò L’umanità alla prova del mito   Negli ultimi anni di lavoro febbrile per Einaudi, a cominciare dal dicembre 1945 e a seguire durante la parentesi dell’“esilio” romano del ’46, Pavese scrive i Dialoghi con Leucò, ventisette brevi conversazioni tra figure del mito greco – eroi, mostri, personaggi della tragedia, ninfe, divinità –,…

Fronde narrative #6 – Il Messaggero

Fronde narrative #6 – Il Messaggero

Il Messaggero   L’estremo riassunto di tutta la teoria sul narrare può essere rappresentato da una semplice equazione:   storia = cambiamento   Una storia non è tale senza un equilibrio che si rompe, senza un bisogno da soddisfare, una ricerca da compiere o uno status quo da ripristinare. Per alcuni aspetti, possiamo immaginare una…

Alessandro Baricco, Tre volte all'alba

Cattivi maestri

Cattivi maestri su Tre volte all’alba di Alessandro Baricco   Su Baricco ho letto di tutto e un po’. Irriducibili detrattori che lo schifano a prescindere e fedelissimi che lo incensano con altrettanto poco senso critico. Quasi mai, tra chi non lo stima, qualcuno si è premurato di produrre una vera recensione di un suo…

Ransom Riggs Cover Peculiar Children trilogy

La prima trilogia di Miss Peregrine

La prima trilogia di Miss Peregrine O come naufragare in un bicchier d’acqua Autunno 2012. Assediato dai corsi universitari e dai fattacci miei, cerco un po’ di svago in libreria. Non lo so ancora, ma quello svago è parcheggiato di costa alla lettera erre di uno scaffale dieci metri per due: un’economica, dorso avorio, font…

L’umano per ipotesi

L’umano per ipotesi   Le cose sarebbero potute andare in maniera diversa. Tra le incalcolabili possibilità, determinate dalle interazioni di miliardi di individui tra loro e con l’ambiente, nel corso del tempo specifiche variabili negli eventi si sono disposte in una configurazione a cui oggi diamo il nome di storia. Ma era ovvio che finisse…